• Italiano
  • English

Nuovi orari per biblioteche e spazi studio all’Università di Parma

Aperta fino a mezzanotte la Biblioteca di Economia, il venerdì pomeriggio la Biblioteca dei Paolotti. Aperto il sabato il nuovo polo didattico di vicolo Santa Maria – angolo via Kennedy

Parma, 13 settembre 2017 – L’Università di Parma estende l’apertura di biblioteche e spazi studio, per andare sempre più incontro alle esigenze degli studenti. In quest’ottica il Consiglio di amministrazione dell’Ateneo ha deliberato di ampliare fino a mezzanotte dal lunedì al giovedì l’orario di apertura serale della Biblioteca di Economia (via Kennedy 7, 235 posti lettura), e di estendere anche al venerdì pomeriggio l’apertura della Biblioteca Umanistica dei Paolotti (via D’Azeglio 85, 90 posti lettura), che tutti i giorni chiuderà alle 19.

Questi i nuovi orari, in vigore dal 20 settembre:
Biblioteca di Economia: lunedì – giovedì 9.00-24.00, venerdì 9.00-20.00
Biblioteca Umanistica dei Paolotti: lunedì – venerdì 9.00-19.00

Novità anche per gli spazi per lo studio. Dal 9 settembre il nuovo polo didattico di vicolo Santa Maria – angolo via Kennedy è aperto il sabato dalle 8.00 alle 18.00. A disposizione aule per lo svolgimento di master e convegni e postazioni per lo studio personale negli spazi a ciò adibiti all’interno del plesso, dove sono disponibili circa 100 posti lettura. Sarà invece chiuso dal 23 settembre 2017 il sabato il plesso della Sede didattica di Ingegneria (Campus Scienze e Tecnologie).

“Lo studente al centro: l’attuale governance dell’Ateneo ha sempre insistito su questo concetto – spiega il Rettore Vicario Giovanni Franceschinie la scelta di estendere l’apertura di biblioteche e altri spazi va vista proprio in quest’ottica. Offrire spazi per studiare fino a mezzanotte, come nel caso di Economia, o anche il venerdì pomeriggio, come per i Paolotti, o il sabato per tutta la giornata, come nel caso del polo didattico di vicolo Santa Maria-via Kennedy, è ulteriore testimonianza dell’attenzione che l’Università ha verso i propri studenti e le loro esigenze. Il sabato la sede didattica di Ingegneria era poco utilizzata: abbiamo preferito “sostituirla” nell’apertura con il polo didattico di Vicolo Santa Maria-via Kennedy, in centro, sul quale gravitano molti più studenti”.

Pubblicato Mercoledì, 13 Settembre, 2017 - 12:41 | ultima modifica Mercoledì, 13 Settembre, 2017 - 15:07