Alma universitas studiorum parmensis A.D. 962 - Università di Parma Alma universitas studiorum parmensis A.D. 962 - Università di Parma

Presentazione

Il Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco partecipa al Programma "Erasmus+" con attività di mobilità di studenti e docenti. Sono possibili scambi con i Dipartimenti di diversi paesi europei, tra cui Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Inghilterra, Portogallo, Romania, Svezia, Spagna, Turchia, Ungheria e altri.
Il programma consente agli studenti di svolgere all’estero un periodo di studio e/o di tirocinio e/o tesi e/o dottorato, fino a un massimo di dodici mesi per ciascun ciclo di studi e di ricevere un contributo finanziario per le relative spese di viaggio e di sussistenza. Il programma si articola in:

  1. Bando unico per la Mobilità Europea ed Internazionale per studio;
  2. Erasmus+ Tirocinio (SMT);
  3. Summer School europee ed internazionali selezionate;
  4. Blended Intensive Programmes ERASMUS+ (BIP).

In generale se si è interessati a svolgere un periodo all’estero monitorare sempre il sito: UNIPR INTERNAZIONALE dove vengono pubblicate tutte le possibilità che ha lo studente iscritto all’Università di Parma per svolgere un periodo all’estero.

Per avere informazioni dettagliate su come programmare la tua esperienza di mobilità internazionale leggi il VADEMECUM ERASMUS

Bando unico per la Mobilità Europea ed Internazionale per studio

Per facilitare l’accesso alla mobilità ad un numero sempre crescente di iscritti, a partire dall’anno accademico 2022-2023, il nuovo Bando Unico per la Mobilità Europea e Internazionale integra in un solo bando le opportunità del Programma Europeo ERASMUS+ e del Programma di Ateneo OVERWORLD.

All’interno del nuovo Bando Unico sarà possibile trovare tutte le informazioni necessarie per partecipare ad una mobilità verso università europee ed extra-europee, per:

  • frequentare corsi e sostenere esami ai fini di acquisire crediti;
  • frequentare corsi e sostenere i relativi esami unitamente allo svolgimento di tirocini curricolari presso la sede di destinazione;
  • svolgere attività di ricerca e frequentare corsi per dottorandi;
  • preparare la tesi di laurea e di dottorato;
  • partecipare a programmi di doppio titolo all’interno dei corsi di laurea che offrono questa opportunità;
  • partecipare a progetti speciali attivi all’interno dell’Ateneo.

In breve, il programma consente agli studenti di svolgere una parte dei loro studi all'estero. La mobilità avviene nell'ambito di accordi concordati con le università per le quali lo studente viene selezionato. Il Dipartimento garantisce il pieno riconoscimento delle attività formative quali la frequenza ai corsi, il sostenimento di esami (con il punteggio minimo di superamento) e lo svolgimento di attività di ricerca all'estero, come concordato nel Learning Agreement, attraverso l'utilizzo dell'European Credit Transfer System (ECTS).

Il programma consente inoltre agli studenti stranieri iscritti alle università partner di frequentare i corsi tenuti presso il Dipartimento e di sostenere i relativi esami, con il riconoscimento da parte delle università di provenienza delle attività svolte.

Il bando viene solitamente pubblicato a fine novembre o dicembre e le domande devono essere presentate entro febbraio/marzo. Le candidature vengono vagliate da una commissione composta dal Coordinatore e dai Referenti per la mobilità internazionale del Dipartimento [vedi sotto] che conclude le selezioni entro marzo, sulla base dei criteri indicati nel bando. I criteri di valutazione possono comprendere, ad esempio, gli aspetti motivazionali, la media dei voti degli esami sostenuti e il numero di esami sostenuti, la coerenza con il percorso formativo dello studente, così come presentato nella domanda.

Erasmus aggiorna frequentemente i suoi programmi, per cui è sempre consigliabile consultare il sito di UNIPR per i più recenti bandi di mobilità europea e internazionale per studio.

Erasmus+ Tirocinio (SMT)

consente agli studenti universitari di tutti i livelli (primo, secondo e terzo ciclo di studi), e al massimo entro un anno dalla laurea dello studente, di svolgere uno stage o un tirocinio della durata variabile da 2 a 12 mesi, presso aziende o università. Il bando Erasmus+ SMT viene pubblicato sul sito di ateneo (vedi “Internazionale – opportunità̀ per studenti”). Le candidature sono vagliate dalla commissione composta dal Coordinatore e dai Referenti per la mobilità internazionale di Dipartimento, che stila una graduatoria dei candidati risultati idonei.

Gli interessati possono candidarsi per una, e una soltanto, delle due liste di cui sotto:

  1. LISTA A: candidati che propongono autonomamente la sede stage.
    Il candidato comprova di essere stato accettato da una sede (Università̀ o Industria) attraverso la lettera ufficiale (Company Agreement Form) secondo le norme, fornito dalla UOS Internazionalizzazione – Erasmus and International Home, come fax o come PDF scansionato via e-mail.
  2. LISTA B: candidati che non hanno ancora individuato una sede di tirocinio.
    Il candidato al momento della presentazione della domanda di candidatura non è ancora provvisto di Company Agreement Form, ma può iscriversi al bando in attesa di reperire una sede ospitante. L’identificazione della struttura ospitante, in caso di avvenuta selezione da parte della Commissione Giudicatrice, può realizzarsi attraverso reperimento autonomo, oppure con il supporto del Referente Erasmus o di un Docente del proprio Dipartimento.

Gli studenti, iscritti ai Corsi di Laurea Magistrale a ciclo unico in Farmacia e in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, possono svolgere parte del tirocinio in farmacia (massimo 3 mesi) presso una farmacia presente in uno degli Stati membri della Comunità Europea, presentando la candidatura nell’ambito del bando Erasmus+ SMT.

Gli studenti, iscritti ai Corsi di Laurea Triennale in Scienze Gastronomiche, Laurea Triennale in Scienze e Tecnologie Alimentari e Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie alimentari, Laurea Magistrale in Scienze della Nutrizione Umana. Laurea Magistrale in Food Safety and Food Risk Management, possono svolgere il tirocinio (come previsto nel piano di studi) presso un’università o presso un’azienda del settore presenti in uno degli Stati membri della Comunità̀ Europea, presentando la candidatura nell’ambito del bando Erasmus+ SMT.

Si consiglia in ogni caso di monitorare il sito UNIPR per Erasmus+, costantemente aggiornato riguardante il Bando Erasmus + per studio: TIROCINIO ALL'ESTERO.

Summer School europee ed internazionali selezionate.

Si dà la possibilità allo studente di poter svolgere particolari programmi /corsi di studio nel periodo estivo con università estere che collaborano con l’Università di Parma. Gli argomenti trattati e i metodi utilizzati nei programmi delle Summer School variano di anno in anno. La didattica può svolgersi di persona, in modalità blended o virtuale.
Il bando solitamente viene pubblicato in aprile. Per maggiori informazioni consultare e monitorare regolarmente il sito: SUMMER SCHOOL EUROPEE ED INTERNAZIONALI.

Blended Intensive Programmes ERASMUS+ (BIP)

Si tratta di programmi intensivi misti-. Sviluppati da gruppi di Istituti di istruzione superiore con un approccio pedagogico innovativo, i BIP prevedono brevi periodi di attività in presenza combinata con attività di apprendimento e cooperazione online, a cui possono partecipare gruppi congiunti di studenti, personale docente e staff amministrativo provenienti da diversi Paesi per collaborare a specifici compiti in modo collettivo e simultaneo. In questo tipo di programma la componente virtuale è obbligatoria.

Di solito il bando apre a inizio aprile e si chiude ad inizio maggio. Si consiglia in ogni caso di controllare e monitorare costantemente il sito UNIPR che pubblica regolarmente le informazioni e quando si apre il bando BIP.

Commissione per la mobilità internazionale studenti

Gli studenti (sia incoming sia outgoing) possono rivolgersi ai seguenti Docenti di riferimento:

  • Marco Pieroni (Referente per CHIMICA FARMACEUTICA/CHIMICA ORGANICA - COORDINATORE)
  • Luca Dellafiora (Referente per SCIENZE DELLA NUTRIZIONE UMANA)
  • Andrea Sartori (Referente per SCIENZE GASTRONOMICHE)
  • Elena Bancalari (Referente per TECNOLOGIE ALIMENTARI - laurea triennale)
  • Barbara Prandi (Referente per TECNOLOGIE ALIMENTARI - laurea magistrale)
  • Alessandra Rossi (Referente per TECNOLOGIA FARMACEUTICHE/CHIMICA ANALITICA/CHIMICA FISICA)
  • Ilaria Zanotti (Referente per FARMACOLOGIA/BIOCHIMICA/PATOLOGIA/MICROBIOLOGIA)
  • Sergio Ghidini (Referente per FOOD SAFETY AND FOOD RISK MANAGEMENT)

I docenti della CMI sono coadiuvati nell’attività di supporto alla preparazione delle domande per i bandi ERASMUS+ e OVERWORLD da due Tutor, contattabili via e-mail

  • Area Drug: In corso di definizione
  • Area Food: In corso di definizione

Per conoscere l'elenco delle Università consorziate, per avere informazioni sui criteri di ammissione e i bandi Erasmus+ consultare le pagine La dimensione internazionaleIl bando unico di ateneo per la mobilità europea ed internazionale a fini studio del sito di Ateneo.

Modificato il